Translate

venerdì 27 aprile 2018

La mafia uccide solo d'estate??? No... la mafia uccide ogni giorno!!!

Ieri sera,  su Rai1, è andato in onda la fiction  "La mafia uccide solo d'estate - parte seconda" che racconta in modo allegorico, un periodo tragico della nostra storia nazionale e in particolare siciliana...
Mi piace vedere in quale modo "frivolo" ma che dico frivolo, meglio dire... superficiale, effimero, approssimativo, sì... viene raccontato quel momento doloroso, dove mafia, politica e imprenditoria collusa, insieme soprattutto ai miei molti conterranei... sono stati protagonisti in negativo di quel momento storico, poiché partecipi di tutte quelle atrocità, anche solo con i loro silenzi...
Mi piace osservare in quale modo banale viene raffigurato quel capo di Cosa nostra Totò Riina e quei suoi spietati fedelissimi... rappresentati da questa seconda fiction,  quasi fossero  rincoglioniti... già, veri e propri "fantozziani", dimenticando nel contempo che proprio quei soggetti, hanno saputo tenere sotto scacco una nazione,  la nostra, per quasi trent'anni!!!
Ora di contro, il messaggio che si vuol far passare con questo sceneggiato, è quello di descrivere quel periodo, come un qualcosa di passato.... di concluso, finito, già potremmo dire che ormai quelle condizioni non esistono più, che possiamo stare tranquilli, d'altronde la mafia non uccide più... né d'estate e neppure d'inverno!!!

Ma allora è proprio vero, la mafia è stata definitivamente sconfitta dal nostro Stato!!!
Dobbiamo cominciare a pensare, che quei suoi affiliati nel tempo si siano pentiti ed abbiano iniziato a rendersi utili, hanno cominciato ad operare in maniera legale, lontani da quella criminalità organizzata...
Anche la politica si è slegata definitivamente da quel sistema corrotto, da quello scambio dei voti che permetteva a molti di loro di ricevere in cambio di denaro, migliaia e migliaia di voti...
Ormai queste cose non accadono più...
E cosa dire infine di quel sistema clientelare, che controllava qualunque cosa avveniva in questa nostra isola... è finito???
Se così fosse, saranno felici i nostri commercianti, imprenditori, negozianti. ambulanti, ecc... di sapere che a differenza d'allora, oggi, non sono più costretti a pagare quel odioso "pizzo" o a sottostare a quelle azioni violente  coercitive...
Ma d'altronde è sotto gli occhi di tutti... di quale mafia stiamo parlando, ormai di quell'associazione criminale non è rimasto più nulla... è stata sconfitta ed anche quel suo "capo dei capi" ed il suo socio, sono anch'essi defunti!!!
Come...??? Matteo Messina Denaro... è ancora libero... non l'hanno ancora preso dopo trent'anni di latitanza??? 
E va beh... forse chissà sarà anch'egli deceduto e poi perché preoccuparci, come dicevo sopra: la mafia non esiste più!!!
Ciò che rimane oggi si è sciolto..   di quella associazione criminale non resta più nulla, solo un racconto "divertente" da poter raccontare ai nostri figli o nipoti, ovviamente descrivendo il tutto in modo delicato, senza farli mai impaurire, descrivendo ad esempio immagini violente o riportando circostanze particolari, in modo delicato, affinché non abbiano ad inquietanti. .. 
Si... è meglio raccontargli una storiella fantastica, una di quelle spensierata, ad esempio si potrebbe puntare sull'esperienza ingenua di un bimbo, sì... sarebbe preferibile descrivere quel periodo attraverso una "fiction", a modello commedia...
Si è giusto così... ridiamoci sopra, d'altronde si sa, la mafia non esiste più!!!

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo