Translate

giovedì 12 ottobre 2017

Ho fatto un sogno: erano in gioco le "poltrone" della Regione siciliana...

Strabiliante... un sogno che sembrava reale!!!
Mi trovavo in una posizione sopraelevata, posta al di sopra di una grande sala ed osservavo sotto di me lo svolgersi di un gioco...
Un attiguo spettatore mi ha chiarito che stavano per nominare i deputati della regione siciliana...
Ah... sì, finalmente riconosco quella sala, grazie ad alcuni suoi partecipanti, era "Sala d'Ercole" ed io mi trovavo a Palazzo D'Orleans...
La competizione era semplice...
Per svolgere quel gioco era fondamentale avere delle sedie e nel loro caso, utilizzavano delle poltrone...
Tante poltrone per quanti sono i candidati e a vincere saranno gli ultimi settanta concorrenti che rappresenteranno il numero massimo previsto di deputati...
Accanto a me un'orchestra, attendeva un maestro che desse con il tocco della sua bacchetta l'inizio, per far suonare quella musica che sa tanto di Sicilia...
Ecco, sento partire alcuni accordi, strumenti in sottofondo... ma l'ho riconosciuta, è la musica di Nino Rota, di quel suo valzer, motivo centrale della sequenza del ballo "Il Gattopardo"... 
Peraltro, quale altra musica si poteva scegliere per quel giorno, un 5 Novembre da ricordare ai posteri, soprattutto per la presenza in quelle liste, di molti "singolari" partecipanti...
Ah... ovviamente c'era una variante al gioco: le poltrone non erano posizionate al centro, ma bensì di fronte la sala...
Erano poste su tre file, una a sinistra, una a centro e quella a destra... a cui erano state aggiunte altre cinque poltrone, messe di lato, a parte... quasi fossero escluse da tutte le  altre...  
Ovviamente nel posizionarsi, ciascuno poteva scegliere dove stare... e si poteva spostare, tra quelle poltrone, mettersi a metà... ad esempio, ci si poteva sedere posizionare in quelle file vuote, tra quella centrale e quella di sinistra o destra...
Potremmo definire ciascuno di loro degli innamorati di quel "centrosinistra o centrodestra" e soltanto chi era in possesso di una stella poteva sedersi in quelle cinque poltrone messe in disparte...  
Ecco quindi vederli lì... in tanti, impazienti... in quella sala enorme stracolma... tutti pronti ad iniziare quel gioco, con di fronte ad essi, quella serie di poltrone vuote.
All'improvviso... parte la musica e tutti i giocatori iniziano a ballare, chi a coppie, uomini con donne e chi ha preferito ballare con un proprio affine... riscontro alcuni uomini abbracciati ad altri uomini, ah... che ridere, un vero spasso...
Ovviamente ci sono molti che preferiscono ballare da soli, centinaia di concorrenti che danzano, ruotano... finché all'improvviso la musica s'interrompe!!!
Inaspettatamente, ciascuno di essi, quasi fossero dei felini, scattano all'improvviso per raggiungere quella loro preda...  tutti iniziano a correre verso l'altra parte della sala, per aggiudicarsi una poltrona!!!
Un vero casino... spintoni, urti, ingiurie, botte, offese, spallate, c'è chi cade e chi viene sopraffatto, in quel disordine... c'è chi siede su una poltrona già occupata e chi sale su altri, schiacciando di conseguenza quanti sotto, infischiandosene di recare lesioni o quant'altro...
Un marasma generale, che ha causato una completa confusione, c'è chi è andato a destra e chi correva verso sinistra... chi si seduto al centro e poi ha deciso d'alzarsi per sedersi da tutt'altra parte, non si capiva niente, soggetti della stessa coalizione che si ritrovano in opposti schieramenti... forse, solo i cinque stellati hanno la fortuna di trovare libere quelle loro sedie e difatti si sono tranquillamente accomodati...
Ah... certo, uno è rimasto in piedi!!!
Ed ora, ciascuno di quanti seduti sogghigna al pensiero d'aver eliminato quell'avversario concorrente... anche gli amici di quella stessa fazione, pensavano: "ben gli sta... fuori uno, andiamo avanti..."!!!  
Fuori da gioco quindi quel concorrente scomodo... ed allora si riprende nuovamente a ballare; nel contempo gli uscieri hanno provveduto a togliere una poltrona da quella sala...
Il gioco continua e continua finché restano due candidati... ed una sola poltrona!!!
Uno dei due, quello che siederà su quell'unica poltrona diverrà il Presidente...
Già, il primo dei due che al fermarsi della musica si siederà, lasciando l'altro in piedi, sarà finalmente nominato vincitore del gioco!!!
Ecco, ha vinto... è stato scelto il "Presidente"... ed ora egli potrà nominare alcuni tra quei giocatori, per sedere insieme ad egli, in quel cosiddetto direttivo...
Un élite ristretta, che dovrà amministrare questo gioco per i prossimi cinque anni...
Minchia... no... altri cinque anni... no...NO...NOOOOO!!!
Ah... mi sono svegliato era solo un incubo... meno male...
Accendo la radio, ascolto le notizie e sento di quel candidato di sinistra passato ora con Nello Musumeci e di quell'altro, noto per essere da sempre nella coalizione di centrodestra, saltare il fosso e presentarsi con Micari presidente...
No... non può essere... sto ancora sognando...???



Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo