Translate

sabato 13 maggio 2017

L'impegno morale dei cattolici nei confronti della politica...

Questa mattina guardavo RAI 1, dove in diretta si stava svolgendo una messa dal Santuario di "Fatima"...
Papa Francesco si è recato lì per canonizzare i due pastorelli (Francesco e Giacinta) veggenti delle apparizioni cominciate il 13 maggio del 1919, delle quali beneficiò anche la cugina Lucia, diventata successivamente suora (morta nel 2010) e di cui è in corso il processo di beatificazione.
Davanti al santuario per la celebrazione della messa, ha dichiarato "Imploro per il mondo la concordia tra tutti i popoli... vengo come profeta e messaggero e come vescovo vestito di bianco ricordo tutti coloro che, vestiti di candore battesimale, vogliono vivere in Dio e recitano i misteri di Cristo per ottenere la pace"...
Ed oggi, proprio la pace, rappresenta la condizione fondamentale affinché si possano "abbattere tutti i muri per superare ogni frontiera, uscendo verso le periferia del mondo, per manifestare la giustizia e la pace di Dio".
E' tempo di aprire la porta a tutti, pregare per le difficoltà nel mondo, affinché Dio possa dare a ciascuno di noi, una propria risposta... poiché senza adorazione, non vi potrà essere la trasformazione del mondo.
Adorare non è un lusso, ma è una priorità... ed è quello che bisogna fare ogni giorno... 
Quando passiamo attraverso una croce... egli c'è già passato prima, perché ha voluto prendere su di se, le nostre sofferenze, così come oggi ciascun cristiano, deve sapere riconoscere i peccati che lo circondano...
Come disse la Madonna ai pastorelli: volete offrirvi a Dio??? E loro (i pastorelli) risposero: Si lo vogliamo!!!
Ecco, questo chiaro messaggio, ci da l'occasione per seguire quella linea, offrirsi al signore, sentirsi partecipi a pieno titolo della missione della chiesa e non solo...
Mai più eloquente è stata l'offerta quotidiana della nostra sofferenza, vista quest'ultima, quale accettazione paziente della nostra condizione, risorsa unica della vita e prezioso tesoro donato alla chiesa...   
Ecco perché oggi più di ieri, vi è bisogno di un impegno unitario da parte di tutti, in particolare dai cattolici, che hanno motivazioni morali certamente più elevate rispetto ad altri, con inclusioni particolari nei confronti della vita pubblica, della giustizia ed anche della politica... 
Mi rivolgo quindi a tutti i cosiddetti "cristiani", sia a quanti sono chiamati ad esprimere semplicemente il proprio voto, che a coloro che decidono di dedicarsi a quella pratica dell'amministrazione statale, la stessa che in questi anni, ha dimostrato di non intervenire a difesa dei più deboli...
Perché un cristiano che si impegna in politica deve dimostrare di essere fedele all'autorità e alle istituzioni, rifiutando i compromessi e allontanando da se, tutte quelle azioni disoneste che nel corso della propria esperienza istituzionale, potrebbero concretizzarsi...
Bisogna vivere quella propria mansione, come se fosse un opera di misericordia... d'altronde "l’uomo non può separarsi da Dio, né la politica dalla morale"!!!
La promozione secondo cui la dottrina cattolica ha voluto intendere l'autonomia civile e politica, ha permesso a molti di essi, di essere quasi slegali da quella imposizione religiosa, ma di sicuro, non li ha esonerati... da quella morale!!!
Per cui, il voler essere per molti prima laici e poi cattolici, non ha significato esonerarsi dal rispetto delle componenti della società civile... ed è questo motivo che, siano essi laici o cattolici, devono sempre collaborare per il bene comune del nostro paese!!!
E’ tempo quindi di superare le contrapposizioni personali, puntando tutti insieme sui veri valori d'unione, scegliendo cioè sempre, il meglio per ciascun di noi... semplici cittadini.
Perché come ripeto spesso, prima di amare il proprio di partito, bisogna saper amare il partito degli altri, per poter rispettare e condividere questa nostra nazione... 
E questo il reale contributo che ciascuno di noi deve dare, sia per i cristiani che per i laici, apportando quanto c'è di meglio contro questa nostra "dissoluta" politica, partecipando direttamente alla vita “politica” in modo corretto e cioè, dando quel necessario sostegno a tutte le attività sociali, economiche, amministrative, legislative e soprattutto culturali, promuovendo in ogni condizione e circostanza il bene comune, il rispetto della vita umana, la difesa dei principi di pace, ordine, libertà, uguaglianza, giustizia e solidarietà ...
Perché soltanto così... si potrà contrastare tutta questa decadenza presente in ogni area del nostro paese: tutto il resto... vi fa (oggi come allora) "democristiani" e soprattutto complici!!! 

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo