Translate

venerdì 26 agosto 2016

Morti a causa della negligenza, imperizia e imprudenza di questo paese...

Per il Sindaco o meglio... per quanto a Lui comunicato dai tecnici, era tutto a posto!!!
Viene da dire... "Grazie a Dio"(anche se dopo una tragedia del genere nominare l'onnipotente è quasi una forzatura... ) che erano le 3.36 del mattino del mese di Agosto!!!
V'immaginate cosa sarebbe potuto accadere con la scuola piena di alunni???
Siamo ad Amatrice, ed una scuola elementare, la "Romolo Capranica" e totalmente crollata!!!
La stessa che alcuni anni fa, era stata oggetto di adeguamento alle norme antisismiche con ben €. 500.000 dalla regione ed altri 100 mila dallo stesso Comune...
Cosa dire, l'ennesima dimostrazione di come si buttano al vento i soldi in questo paese...
Il Sindaco ha inoltre dichiarato che: "le migliorie effettuate, erano compatibili con il tipo di struttura"...
Se visto infatti... è crollato tutto!!!
Complimenti a quei "geniali" tecnici, alti professori accademici d'ingegneria, un grazie anche ai progettisti e alla Direzione lavori ed infine come dimenticare l'impresa -che poi sarebbe l'unica che ne capisce più di tutti qualcosa...- e che avrebbe dovuto (almeno...) evidenziare quelle lacune tecniche progettuali previste...
Ma si sa... nel nostro paese se vuoi lavorare devi stare zitto e cercare di non creare problemi a nessuno...
Poi se quanto si realizza è conforme con quanto realmente corretto... poco importa, tanto a morire saranno sempre gli altri!!!
Ora, come ormai consuetudine, ci si sveglia indignati... 
Si cercano al solito i colpevoli, ci si costituisce parte civile, ma nessuno che si chiede... se forse, durante l'esecuzione di quei lavori, chi doveva controllare non controllava o ancor peggio chi ne era responsabile di quei lavori, era più interessato a chattare sui social...??? 
La verità è che nel nostro paese si continua a morire... e la colpa, non è da attribuire alle calamità naturali, bensì alla negligenza di quanti - in qualità di "Responsabili" - se ne fottono!!!
Ogni volta è sempre la stessa cosa... corsi e ricorsi, come nulla fosse... 
Si seppelliscono i morti e ci si dimentica subito di quanto bisogna fare... resta soltanto la disperazione di quanti hanno perso un proprio caro ed alla fine, come contabili, si redige un elenco, con il nuovo numero dei morti!!! 
Non conta quindi quanto ci racconta il nostro Presidente del Consiglio... (o tutti quegli altri messi lì in fila...) sulla bravura dei nostri volontari della protezione civile, sulla capacita dei  vigili del fuoco e delle nostre forze dell'ordine o ancora, sulla disponibilità dei cittadini a collaborare e cooperare nel donarsi pienamente... questa si sa... è la vera Italia!!! 
Ciò che non può essere più accettato è l'incapacità di quella gente che dovrebbe mettere in pratica la prevenzione di una nazione completamente distrutta e che dovrebbe di contro essere sicura...
Non ne posso più di vedere viadotti che crollano, strade che franano, territori distrutti alle prime alluvioni, fiumi che straripano, montagne che scivolano a valle e potrei continuare all'infinito prima che giunga... il prossimo terremoto!!!
Ecco questo è ciò che non va... e non me ne frega niente di risultare poco sensibile alla commozione generale, perché non sarà un minuto di silenzio negli stadi o i cinquanta milioni di euro a ripagare una sola vita strappata... non è giusto e non posso accettarlo!!!
Io, come Italiano... mi sento disgustato ad essere governato da questa "gentaglia strafottente", che dimostra ripetutamente e in ogni circostanza, di compiere quelle proprie azioni con negligenza, imperizia e imprudenza...
Tanto per far comprendere loro il significato di queste tre parole, ne chiarisco di seguito il significato:
Negligenza: trascuratezza, mancanza di sollecitudine ovvero di un comportamento passivo che si traduce in una omissione di determinate precauzioni.
Imprudenza: insufficiente ponderazione di ciò che l’individuo è in grado di fare, violazione delle regola di condotta, codificate o lasciata al giudizio del singolo, con obbligo di non realizzare una azione o di adottare, nell'eseguirla, precise cautele.
Imperizia: insufficiente attitudine a svolgere un'attività che richiede specifiche conoscenze di regole scientifiche e tecniche dettate dalla scienza e dall'esperienza, pertanto identificabile con una preparazione insufficiente, assenza di cognizioni fondamentali e indispensabili  per l’esercizio della professione.
D'altronde si sa... le disgrazie possono essere di due tipi: quelle che capitano noi a causa di eventi sfortunati... e quelli che invece vengono causati da altri!!!
Se potessimo valutarle... sono certo che nel nostro paese, il rapporto sarebbe di 1:100...

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo